martedì 8 aprile 2014

LA CORSA E I 10 ERRORI DA NON FARE!


Ormai l'avrete capito, io amo immensamente la corsa, è l'attività fisica che in primavera-estate pratico più volentieri e assiduamente, dedicandoci almeno tre seduti settimanali.
Pensando a come trasmettervi la mia passione, il mio amore e farvi avvicinare a questa pratica sportiva, ho pensato anche di parlarvi degli errori frequenti che i neofiti fanno.
Ecco i 10 errori da non fare quando si inizia a correre:
  1. NESSUN RISCALDAMENTO: Assolutamente sbagliato iniziare subito a correre senza un adeguato riscaldamento che permetta al fisico di approcciarsi allo sforzo richiesto. Occorre dedicare i primi minuti ad una camminata veloce a passo svelto, questo consentirà di aumentare il passo, attivare i muscoli e di conseguenza aumentare la temperatura corporea, e quindi a pian  piano modificare l'equilibrio di "stasi" per avvicinarlo ad uno "attivo".
  2. IMPAZIENZA: Mai essere impazienti, avere fretta di correre i km predeterminati alla velocità e/o intensità desiderata, il tutto deve essere raggiunto gradualmente.
  3. ECCESSIVO IMPEGNO: L'obiettivo è correre al 80%-90% delle proprie capacità ad una velocità che consenta di parlare con il proprio vicino.
  4. COMPAGNI DI ALLENAMENTO: Quando si è già ben allenati, il consiglio è fissare delle sedute di allenamento "intense", correndo con amici "veloci", e delle sedute di allenamento "De faticanti/di mantenimento" con degli amici "lenti", in modo da sollecitare il proprio organismo al massimo.
  5. RIPOSO SETTIMANALE: E' sbagliato allenarsi tutti i giorni, basta fissare due-tre sedute settimanali di allenamento e fissare uno o due giorni di pieno assoluto riposo, per permettere al corpo di rigenerarsi e non andare in sovrallenamento. 
  6. DISIDRATAZIONE: Bere prima-durante e dopo per non cadere nel terribile stato della disidratazione, e ricordarsi di andare a correre negli orari più "freschi" della giornata e non nelle strade più trafficate della città.
  7. RESPIRO CORTO: Imparare a inspirare profondamente dal naso ed espirare profondamente dal naso, respiri lenti e profondi mentre si corre.
  8. MUSCOLI IN TENSIONE MENTRE SI CORRE: Errato restare in piena tensione dall'inizio alla fine della seduta di allenamento. Lo sport deve essere vissuto come un piacere in piena tranquillità e in relax, per evitare di contrarre eccessivamente i muscoli del collo, delle spalle, del dorso, causando quindi compensi errati e dolorosi.
  9. TROPPO COPERTI: Il consiglio è quello di vestirsi a strati, la classica "cipolla", ma come se fuori ci fossero 10° in più della realtà, in modo che se fa caldo si toglie uno strato, se fa freddo si è coperti. Indossare vestiti traspiranti.
  10. VESCICHE: Scegliere calze e calzature idonee per la corsa. Scegliere calze da running, quelle di spugna con il sudore si appesantiscono, e scegliere scarpe da running con suola per sterrato o asfalto o per entrambi. Questo aiuterà nella non formazione di vesciche. 
Questi sono i classici errori che chi è all'inizio compie, e a cui ho dedicato un video sul mio canale!
Adesso sta a voi farli vostri ed evitarli sapientemente, tenendo presente, che come per ogni cosa, con la pratica regolare e la pazienza tutto si svolgerà con maggior naturalezza.

Chiara R.

9 commenti: