giovedì 17 aprile 2014

SOLO 10 MINUTI PER I VOSTRI ADDOMINALI!


Vi lamentate che non avete tempo ma che la pancetta la volete mandare via, ecco a voi un mini programma da 10 minuti per allenare l'addome e abbandonare gradualmente "lardominale"!
Quello che dovete fare è investire 10 minuti del vostro prezioso tempo ogni giorno.
Pronti?.... Via!

1 - Inginocchiati con le gambe leggermente divaricate. Tenere una palla tra le mani, gomiti aderenti al busto, premerla contro la pancia per aiutare a tenerli contratti. Resistere in posizione 30 secondi e rilassare. Ripetere 3 volte.


2 - Ustrasana (posizione del cammello): posizione rubata dallo yoga, immaginando di essere un tutt'uno con la testa, si flette il busto all'indietro espirando. Il movimento (vedi foto) parte dalle ginocchia e la schiena non si incurva mai. Tenere l'addomen contratto, il mento sollevato e le braccia aderenti al busto. Inspirare, ritornare in posizione di partenza. Ripetere 10 volte. riposarsi 30 secondi e iniziare la 2^ e ultima serie.


3 - Navasana (posizione della barca): posizione sempre rubata dallo yoga, tenere in mano due bottiglie da 1/2 L, portare le braccia tese oltre la testa e, inspirando, sollevare le gambe a 45°, contrarre bene l'addome, schiacciando l'ombelico verso la colonna, in questo modo si riempie il vuoto creando al curva lombare senza provocare dolore.

4 - Sdraiati su un tappetino a pancia in su, tenere in mano due bottigliette da 1/2 L, sollevare il braccio destro cercando di tenerlo in linea con la spalla, sguardo verso la mano, in contemporanea sollevare la gamba sinistra con ginocchio leggermente flesso. Attenzione a non compensare sollevandosi con i "reni", si dice in gergo, ovvero inarcando la schiena che resta ben aderente al tappetino. Inspirando, si ritorna alla posizione di partenza senza far toccare terra il piede e ricominciare. 10 ripetizioni per 2 serie per lato (braccio dx - gamba sx e braccio sx - gamba dx).

Quattro semplici esercizi, ideali per chi non ha particolari problemi di schiena (discopatie, ernie, ad esempio), per chi è pigro, per chi è sedentario e per colui che ha poco tempo da dedicare ad un allenamento più completo.

Chiara R.

13 commenti: