martedì 5 luglio 2016

Salute: Colpo di calore - cos'è e come prevenirlo


L'Estate ormai è arrivata e con essa il gran caldo, che mette a dura prova il nostro fisico. Il primo week end di vero caldo mi ha letteralmente messa a KO, e pensando alle conseguenze di questo sbalzo improvviso di temperature, ho deciso di parlarvi del colpo di calore, cos'è, i sintomi e come si può intervenire.

Cos'è?

Il colpo di calore è un improvviso aumento di temperatura corporea che può creare stress termico, in grado di mettere in crisi la termoregolazione corporea. 

Si è soggetti a colpo di calore quando:
  • si vive o si lavora in un ambiente caldo umido;
  • si svolge un lavoro pesante in un ambiente caldo umido;
  • si lavora in ambienti chiusi;
  • il corpo non si è acclimatato, anche se ben idratato;
  • si soffre di obesità;
  • si beve alcool, anche con temperature elevate. 
Sono soggetti a rischio anche i bambini e gli anziani, che con difficoltà avvertono al sensazione di sete, quindi difficilmente si idratato correttamente e secondo le reali necessità.

I prodomi (ovvero la sintomatologia generica che precede il manifestarsi dei sintomi specifici di una malattia) sono: 
  • freddo;
  • orripilazione;
  • brividi;
  • testa pulsante;
  • pelle secca;
  • vertigini;
  • nausea.
I sintomi di un colpo di calore sono:
  • sete;
  • cefalea;
  • nausea, vomito;
  • irrequietezza, aggressività;
  • disorientamento, stato confusionale;
  • ipercinesia, delirio;
  • coma.
Si è in presenza di un colpo di calore quando si ha la cute calda, secca, arrossata, si ha cianosi in volto, tachicardia (>130 bpm), pressione arteriosa = 0 o inferiore, respiro irregolare.

Se si ha davanti un soggetto che presenta questi prodomi e/o sintomi occorre subito aiutarlo, ma come?
  • obbligandolo a cessare qualsiasi attività stia svolgendo;
  • facendolo stendere in un posto all'ombra e ventilato, lontano da un'eventuale folla;
  • sollevandogli gli arti inferiori;
  • raffreddandogli il corpo con acqua tiepida/fredda, assolutamente non ghiacciata. 
Il colpo di calore ovviamente è evitabile, occorre semplicemente seguire qualche accortezza:
  • idratazione: bevendo tantissima acqua naturale durante tutto il giorno; mangiando tanta frutta e verdura, ricche di acqua e sali minerali; 
  • evitare le abbuffate, scegliendo pasti più leggeri e freschi di ingredienti;
  • evitare fumo e alcool sotto il sole e in ambienti caldi e umidi;
  • scegliere di indossare abiti leggeri, freschi, traspiranti e di color  chiaro.
Chiara R.


0 commenti: