lunedì 30 gennaio 2017

Food: Canederli agli spinaci senza uova

Foto di Chiara R.


Questa ricetta doveva arrivare al ridosso del Natale 2016, ma tra lavoro e bagordi a tavola ho preferito posticipare la creazione di questo delizioso piatto: i Canederli agli spinaci senza uova.


Canederli o knödel, in tedesco, è un magnifico primo piatto che ho degustato per la prima volta in Alto-Adige.
Knödel deriva dalla parola knot, ovvero nodo, che da cui prende origine la parola gnocco. La sua zona di massima diffusione è l'area tedesca, ovvero Austria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia, ma appunto anche Alto-Adige.

I canederli sono un primo piatto completo che trae le sue origini dalle più antiche tradizioni contadine, facile anche da preparare a casa. Vediamo assieme la mia ricetta rivisitata.

Ingredienti per 6 canederli (2 persone):
  • 1 L di brodo vegetale (fatto con acqua, un pizzico di sale, coste, sedano, carota, finocchio, cavolo nero);
  • olio extra vergine di oliva;
  • 250 g di pane raffermo (io ho usato il pane di segale integrale Pane Pema);
  • pan grattato q.b.;
  • 100 g di spinaci;
  • 1/2 cipolla;
  • erbe cipollina;
  • 150 ml di latte di soia non zuccherato;
  • sale e pepe q.b.
Preparazione:

Foto di Chiara R.

Lasciare ammorbidire il pane raffermo con il latte tiepido in una ciotola. Nel frattempo, saltare in padella con olio e cipolla gli spinaci, precedentemente lessati. 
Lasciare intiepidire gli spinaci, inseguito unirli al pane, aggiungendo il sale, il pepe e l'erba cipollina.
Lavorare i canederli a mani umide, creando delle sfere da 4-5 cm circa. Usare il pan grattato se occorre dare maggior corposità all'impasto.
Lasciare riposare i canerderli in frigo per 1-2 ore.

Per la cottura, è fondamentale depositare i canederli sul fondo della casseruola, versare in un secondo tempo il brodo fino a coprirli, solo dopo accendere il fuoco, e nel momento in cui il brodo inizierà a bollire, cuocere i canederli per 15 minuti circa.

Il condimento classico dei canederli è burro e salvia, ma sono anche ottimi mangiati in brodo.
Io ho preferito condirli con del ragù di soia portando cosi in tavola un vero primo piatto di festa!

Nota:

Per "l'impasto" dei canederli, io ho usato il pane di segale integrale Pane Pema, che avevo in casa. 
Il Pane di segale integrale di Pane Pema viene definito un "integrale vero", fatto di pochi ingredienti, ovvero segale, pasta madre lievitante, acqua e sale. Il pane di segale integrale è un pane con una bassa percentuale di carboidrati complessi, ricco di proteine e soprattutto di amminoacido essenziale lisina; è anche ricco di sali minerali, quali selenio, zinco e magnesio; ma anche Vitamine, quali Vitamine del gruppo B e Vitamina E.

Chiara R.





0 commenti: