lunedì 10 aprile 2017

Benessere: Più energia in Primavera - Consigli

Foto di Chiara R.


"Ogni filo d’erba sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà."


Cit. Fabrizio Caramagna



Con l'arrivo della primavera, alcune persone accusano sonnolenza, stanchezza, spossatezza, appetenza, e cercano in farmacia/parafarmacia/erboristeria dei rimedi per tornare in forma.
Oggi voglio regalarvi tre consigli, i miei rimedi del tutto naturali che metto in pista ad inizio Primavera per non perdere energie e il sorriso.

Alimentazione

Una sana, equilibrata e naturale alimentazione dovrebbe essere seguita 365 giorni l'anno. Per alimentazione naturale intendo un'alimentazione che segue la stagionalità della frutta e della verdura, cercando di non usare o minimizzare l'acquisto di prodotti surgelati o di serra, le cui proprietà nutritive sono davvero minime.

Soprattutto in Primavera, quando il corpo risente del cambio di temperatura e dell'aumento di luce, è necessario ridurre se non eliminare i grassi e gli zuccheri aggiunti
Tutti conoscono i danni dei grassi insaturi, ma poche persone conoscono i contro del consumo degli zuccheri nascosti.
Lo zucchero è al pari di fumo, alcool e  droghe, il consumo quotidiano di zucchero porta ad una naturale assuefazione e dipendenza che provoca:
  • Un aumento di produzione di dopamina ed endorfine che aumentano lo stato di benessere generale del corpo, ma comportano anche ad un rapido crollo dei livelli di zuccheri nel sangue con conseguente causa di ipoglicemia e aumento di senso di fame.
  • Un peggioramento delle capacità di memoria e concentrazione; un impoverimento di sali minerali e un affaticamento del fegato.
Ovviamente, i danni sono dovuti ad un consumo eccessivo di zuccheri aggiunti a pietanze sia prodotte in casa sia industriali, e per queste, attenzione in etichetta alla percentuale di: sciroppo di glucosio/fruttosio, sciroppo di mela, zucchero d'uva, miele.
Sempre meglio abituare il palato, anche gradualmente, al gusto naturale di frutta e di alcune verdure, già naturalmente zuccherate.

Come sempre, ricordo l'importanza dell'idratazione. Il consiglio è quello di 1,5/2 L di acqua naturale al giorno, anche alternata a succhi, spremute, centrifughe, tisane che forniscono all'organismo vitamine e sali minerali. 

Avere un corpo idratato significa:
  • Assicurargli il suo corretto funzionamento, ricordando che ogni cellula del nostro corpo è soprattutto composta d'acqua.
  • Ridurre il rischio di colpi di calore, di emicranie improvvise, di crampi muscolari.
  • Proteggere la pelle che risulta cosi sempre idratata, compatta e luminosa.
Per chi ama fare degli snack a metà giornata, anche snack pre workout, consiglio:
  • Cestini o spiedini di frutta arricchiti da foglie di menta piperita.
  • Qualche quadratino di cioccolato fondente purissimo, o minino all'80%.
  • Una manciata di frutta secca che fornisce sali minerali, antiossidanti, acidi grassi buoni.
  • Mousse di mela, banana o mela-banana.
  • Centrifugato di frutta e verdura, che rimineralizza il corpo.
Sport

Con le temperature più miti e le giornate che pian piano si allungano, tantissime persone sentono la necessità di passare qualche ora fuori casa ed è questo il mio consiglio: regalatevi almeno mezzora al giorno di movimento/sport all'aria aperta, lontano dai rumori urbani e da smartphone/tablet e tv
Il motivo? Vi rimando ad un mio precedente articolo: Benefici dello sport outdoor. 

Diario di allenamento e Diario alimentare

Potrebbe sembrare una banalità, ma scrivere giornalmente cosa si mangia e beve, e quanto e quale sport si è praticato aiuta la mente e il corpo ad abituarsi ai cambiamenti. Avere sottocchio ciò che si fa, può generare un positivo senso critico che ci sprona a migliorare.

Il mio consiglio è quello di scrivere sul proprio diario:
  • Ciò che si mangia e si beve nei pasti principali, e gli orari dei pasti principali.
  • Gli sgarri: questo è fondamentale per capire se è un vizio o semplicemente uno strappo alla regola, che ci si può concedere sporadicamente anche per premiarsi.
  • Il movimento praticato: cosa si è fatto, per quanto tempo, come ci si sentiva prima e come ci si è sentiti dopo. (Leggi l'articolo dedicato a Diario di Allenamento)
  • Lo stato d'animo e fisico ad inizio e a fine giornata. 
  • Ciò che ci rende felici e perchè: può essere qualsiasi cosa, da una sorpresa inaspettata all'acquisto di qualcosa, da un caffè/aperitivo con una cara amica ad una mezzora di beauty spa anche at home. 
  • Ore di sonno: quante ore abbiamo dormito e come; e cosa eventualmente ha ostacolato un sano risposo notturno.
Prendere l'abitudine di scrivere su un diario genera positività e benessere; libera la mente e l'anima; permette di sfogarsi e di capire i propri errori ma soprattutto il proprio stile di vita.

Chiara R.













0 commenti: