mercoledì 22 novembre 2017

Vrksasana - Posizione dell'albero


Vrksasana dal sanscrito "vrksa" - albero "asana" - posizione, ovvero la posizione dell'albero, una posizione molto popolare che permette di lavorare sull'equilibrio, l'equilibrio fisico e l'equilibrio mentale, lo yin - il lato femminile e lunare e lo yag - il lato maschile e solare.

ESECUZIONE

Partendo dalla posizione di Tadasana - posizione della montagna, ovvero in piedi  in cui si sta immobili, diritti come una montagna, si deve spostare leggermente il peso sul piede sinistro, piegare leggermente il ginocchio destro.
Afferrando con la mano destra la caviglia corrispondente, sollevare il piede destro e incastrare la pianta del piede all'interno della coscia sinistra, facendo attenzione a incastrarla più verso l'inguine che verso il ginocchio. Il bacino è perpendicolare al piede sinistro. Mani unite all'altezza del cuore.
Sciogliendo le mani, appoggiarle sui fianchi, mantenendo il bacino in posizione neutra, busto dritto e sguardo verso l'orizzonte; fare una leggera retroversione del bacino, e scogliere la posizione, ritornando in Tadasana.
Svolgere la posizione dal lato opposto. 
Per ogni lato, l'asana è da mantenere almeno 30".

BENEFICI

Grazie alla pratica costante di questa posizione si riesce a:
  • Tonificare i muscoli anteriori delle cosce, in particolare il quadricipite, ma anche le caviglie, per cui migliora anche l'elasticità/la mobilità articolare.
  • Allungare i muscoli della schiena, dell'inguine e delle gambe.
  • Correggere la postura e a migliorare l'equilibrio.
  • Riduce i piedi piatti e la sindrome della sciatica.
  • Rilassarsi e ad allontanare lo stress fisico e mentale.
MUSCOLI COINVOLTI

I muscoli che vengono coinvolti sono per la parte alta del corpo:
  • deltoide anteriore, laterale e posteriore;
  • trapezio.
... per la parte inferiore del corpo:
  • illiaco, ileopsoas, grande e medio gluteo, piriforme, grande adduttore, otturatore interno ed esterno, tensore fascia lata, retto femorale.
Chiara R.




0 commenti: